IL QUADERNO DI Alberto Martínez - L'Antic colonial

IL QUADERNO DI Alberto Martínez

9 luglio, 2014 | Non categorizzato
IL QUADERNO DI Alberto Martínez

Alberto Martínez –  – Valencia, Spagna

Seat Modular Cube Concept, Identity Clínica Dental, Urbatek Showroom, L’Antic Colonial showroom, Bimini…

 

1 – Chi è Alberto Martínez?

Alberto Martínez è padre di Alberto Martínez, figlio di Alberto Martínez e nipote di Alberto Martínez.
E come membro fondatore di CuldeSac™ e Direttore Creativo di Espacios, Alberto sviluppa una metodologia personale di ricerca nell’ambito dell’architettura e del design di interni, il cui obiettivo è creare progetti memorabili partendo da nuovi vettori esperenziali.

2 – Quando ha scoperto di volersi dedicare al design?

Non l’ho scoperto, l’ho cercato, ed eccoci qua.

3 – Un punto di riferimento nel design…

Dovrei cercarlo in Google… ma potrebbe essere Luis Montero, Ferrán Adrià o Anatxu Zabalbeascoa.

4 – Se non fosse designer si sarebbe dedicato a… 

L’architettura, stesso cane con diverso guinzaglio.

5 – Un difetto e una virtù.

Solo uno? Non so leggere.
E la virtù, la creatività al servizio della strategia.

6 – Com’è casa sua?

Familiare e vissuta.

7 – La domenica è il giorno per… 

La paella e la chiacchierata… un gran giorno!

8 – Un luogo dove cercare l’ispirazione.

Qualsiasi posto è valido, bisogna solo saperselo godere.

9 – Qual è l’ultimo libro che ha letto? 

Non leggo, guardo documentari; l’ultimo: Five days to dance, nominato ai premi del Festival del Cinema di San Sebastián per la regia di un amico d’infanzia, Rafa Molés.

10 – Tra 15 anni…

Mi piacerebbe rispondere di nuovo a questa stessa intervista e divertirmi a vedere le sette differenze.

11 – Quando pensa al design le viene in mente… 

Stile di vita, amici e libertà.

12 – Matita o computer?

Matita in legno d’ebano, edizione limitata dello 0,7, regalo dei miei colleghi di lavoro in occasione del 38º compleanno.

13 – Come definirebbe il suo lavoro? 

Lo definirei come un design esperienziale, che abbatte le barriere delle leggi della percezione e influenzato dalla cultura mediterranea, sempre con la massima di far diventare il lavoro uno stile di vita.

14 – Un progetto che le piacerebbe fare. 

L’interno di una barca, per imparare e migliorare i rapporti interpersonali in spazi ridotti e necessariamente funzionali.

15 – La sua opinione sul design spagnolo. 

Ingegnoso e fresco.

16 – Come si può mantenere uno stile proprio soddisfacendo le esigenze dei clienti?

Quando il cliente è l’ingrediente fondamentale per costruirlo.

17 – Nel suo lavoro, cosa le riesce meglio e cosa le risulta più faticoso? 

Plasmare le idee in un A3 è ciò che mi riesce meglio, e ciò che mi costa maggiormente è parlare di denaro, anche se con gli anni ti svegli sempre più.

18 – La sua ricetta per il successo. 

Ascoltare, condividere e non smettere di imparare.

19 – Qual è il ruolo dei prodotti naturali nei suoi progetti?

Non più di quello necessario in ogni momento, ma è indubbiamente un lusso lavorare con questi.

20 – Il suo prodotto preferito di L’Antic Colonial è… 

Mauricio Inglada, il resto viene da sé.

Would you like us
to inspire your space?

Contact us




I've read and accept the Terms and Conditions

Porcelanosa Group limited
Productos naturales

WE USE COOKIES TO IMPROVE OUR SITE AND YOUR USER EXPERIENCE. BY CONTINUING TO BROWSE OUR SITE YOU ACCEPT OUR COOKIE POLICY.