IL QUADERNO DI Rafael Llamazares - L'Antic colonial

IL QUADERNO DI Rafael Llamazares

14 novembre, 2013 | Non categorizzato
IL QUADERNO DI Rafael Llamazares

Rafael Llamazares de la Fuente – A-cero Joaquín Torres arquitectura – Madrid, A-Coruña e Valencia (Spain) e Dubai (EAU)

Principali progetti: Edificio di ricerca dell’Università di A Coruña, Urbanización Las Marías – Torrelodones, Urbanización Los Lagos, La Finca – Pozuelo de Alarcón, Mater Plan Nébula – Dubai; waterfront.

1 – Chi è Rafael Llamazares?

Una persona / architetto che ama il suo lavoro.

2 – Quando ha scoperto di voler diventare architetto?

L’ho saputo da sempre, fin da bambino mi sono interessato a tutta l’arte. E l’architettura in particolare mi ha destato un interesse crescente.

3 – Un punto di riferimento nell’architettura…

Le Corbusier, Wright tra i classici, Zaha Hadid tra i contemporanei. Ma soprattutto Joaquín Torres, è un architetto magnifico.

4 – Se non fosse architetto, si sarebbe dedicato a…

Qualsiasi professione nell’ambito dell’arte.

5 – Un difetto e una virtù:

A volte sono troppo negativo. Godere del mio lavoro.

6 – Come è la sua casa?

Un appartamento antico nella zona Asburgica di Madrid.

7 – La domenica è il giorno per:

Andare a vedere un’esposizione, fare una passeggiata, stare con gli amici, riposare…

8 – Un luogo dove cercare l’ispirazione:

Qualsiasi esposizione o fiera d’arte. Anche se credo che l’ispirazione non va cercata.

9 – Qual è l’ultimo libro che ha letto?

Sono aggiornato su tutto ciò che riguarda le pubblicazioni specializzate di architettura e design.

10 – Entro 15 anni…

Continuare a lavorare in tutto ciò che mi appassiona.

11 – Quando pensa all’architettura le viene in mente…

Forme, colori, arte, design, creatività, città…

12 – Matita o computer?

Pennarello.

13 – Come definirebbe il suo lavoro?

Creativo e funzionale.

14 – Un progetto che le piacerebbe fare:

Mi piace realizzare ogni genere di progetti, tutti i progetti sono una sfida.

15 – La sua opinione sull’architettura spagnola:

Ci sono opere molto valide e buoni architetti. Ma noi spagnoli in generale non ci sappiamo vendere, e meno ancora gli architetti… Alla fine dei conti siamo dei professionisti…

16 – Come si può mantenere uno stile proprio soddisfacendo le esigenze dei clienti?

Credo che abbiamo uno stile riconoscibile, o almeno abbiamo il nostro stile, e ci adattiamo semplicemente alle esigenze del cliente.

17 – Nell’architettura, cosa le riesce meglio e cosa le risulta più faticoso?

Mi piace disegnare. Il cantiere mi piace di meno, anche se lì bisogna “lottare” molte volte.

18 – La sua ricetta per il successo:

Lavorare in ciò che ti appassiona e in ciò a cui credi.

19 – Qual è il ruolo dei prodotti naturali nei suoi progetti?

Hanno un ruolo fondamentale, li utilizziamo il più possibile e sono sempre materiali che consigliamo al cliente.

20 – Il suo prodotto preferito di L’Antic Colonial è…

Il lavandino Spirit.

Would you like us
to inspire your space?

Contact us




I've read and accept the Terms and Conditions

Porcelanosa Group limited
Productos naturales

WE USE COOKIES TO IMPROVE OUR SITE AND YOUR USER EXPERIENCE. BY CONTINUING TO BROWSE OUR SITE YOU ACCEPT OUR COOKIE POLICY.